• Mancanza di consapevolezza

    Mancanza di consapevolezza

    Danni alla nostra bocca per mancanza di consapevolezza…un errore imperdonabile.

    Fino a quando sono i batteri a fare danni all’interno della nostra bocca, diciamo che siamo di fronte ad un evento accettabile. È un processo inevitabile al quale le persone possono e devono cercare di porre rimedio controllando la pulizia di tutte le superfici per evitare la malattia. Sappiamo che esistono i batteri e sappiamo come controllare il fenomeno. Nessuno può dire di non essere consapevole che lavare i propri denti regolarmente impedisce ai batteri di causare danni.

    Ma quando a far danni ai denti sono le nostre abitudini, la cosa diventa un po’ meno accettabile e ancora peggio se nemmeno si conoscono i pericoli ai quali il modo di agire di tutti i giorni ci sottopone .

    Ci siamo presi dieci giorni per introdurre un termine che tanti non conoscono…l’erosione. L’abbiamo considerato da un punto di vista un po’ originale, un po’ strano. L’abbiamo visto sotto l’aspetto del concetto, del significato e della sua interpretazione artistica.

    Tutto questo perché vorrei che fosse chiaro che, come tutte le cose, anche i nostri denti sono soggetti a deterioramento dovuto al tempo e alle condizioni “climatiche” all’interno della bocca. E vorrei che fosse ancora più chiaro che, nonostante sia un processo piuttosto lento, può causare danni molto gravi che possono condizionare pesantemente la qualità della nostra vita.

    Ancora per qualche giorno mostreremo le immagini delle opere dedicate dagli artisti all’erosione. Lo scopo è quello di far nascere una consapevolezza, è quello di far conoscere una cosa che prima era sconosciuta. Lo scopo è quello di far cambiare opinione rispetto ad un argomento che si credeva insignificante. Alla fine lo scopo che N.O.I. vogliamo ottenere è quello di cambiare la qualità della vita delle persone che frequentano il nostro studio.

    Per due motivi. Il primo è che se non ci ponessimo questo come obiettivo non riusciremmo nemmeno a pensare di realizzarlo. Il secondo motivo è che cambiare la vita delle persone è semplice se si pensa che anche un piccolissimo cambiamento, una piccolissima cosa che uno non conosceva e adesso conosce, può dare origine, come una valanga, ad una serie di eventi che nel tempo possono cambiare radicalmente quello che siamo o il nostro modo di vedere le cose.

    Se anche tre persone solamente, oggi sono diventate consapevoli del significato della parola erosione, la nostra missione è compiuta.

    Lascia un commento →

Lascia un commento

Elimina commento

Photostream