• Evviva la Business Class!

    Evviva la Business Class!

    La business Class è finita…W la business Class!

    Quando un anno fa mi hanno proposto di partecipare ad un percorso di formazione per imprenditori che avrebbe coperto l’arco di un anno, la prima cosa che ho pensato è che fosse un programma esagerato per la mia formazione. In fondo sono un dentista, non sono un vero imprenditore, passo la parte del mio tempo in studio con i pazienti, mi aggiorno costantemente, gestisco i collaboratori e cosi via…

    Poi ho scoperto che erano tutte cavolate! Io sono prima di tutto una persona e come tutte le persone ho un cervello che uso (o dovrei usare) per pensare, un corpo che uso per svolgere le mansioni pratiche e uno spirito che mi serve per gestiretutto quello che non si vede, in particolar modo le emozioni.

    La Business Class, a dispetto di un nome un po’ troppo legato alla logica aziendale, mi ha insegnato tanto come persona. Mi ha insegnato ad usare il cervello per superare gli ostacoli e risolvere i problemi e non per crearli. Mi ha insegnato a curare e il mio corpo in modo da ridurre al minimo i momenti di stanchezza a favore di quelli con tanta energia, mi ha insegnato a gestire e a condividere le mia emozioni in modo da attrarre le persone e creare con loro relazioni durature, sincere e proficue. Mi ha migliorato come persona.

    La Business Class adesso è finita, o meglio è finito il primo anno, e capisco che non era troppo per me. Si deve avere come obiettivo quello di migliorare costantemente in tutti gli aspetti della propria vita. La ricerca di un obiettivo deve sempre presupporre che, una volta raggiunto, tale obiettivo sarà solo l’inizio di una nuova ricerca. Con un ulteriore valore aggiunto: quello di imparare a godersi il percorso. Non si può chiedere di meglio. A tanti che mi hanno sentito parlare di questo corso, non sono forse riuscito a spiegare a parole tutto quello che ho ricevuto dai docenti fantastici e dai compagni di viaggio (imprenditori con l’attitudine a sentirsi persone) ma spero di essere riuscito a trasmettere l’entusiasmo con cui ho iniziato a vedere le cose, tutte le cose sia che si tratti di me, delle persone care, del lavoro, dei divertimenti.

    Ringrazio tutte le persone che sono state con me, Paolo e Francesca e il grande Paolo Torregrossa e il team di Gruppo professionale. Saluto e ringrazio tutti compagni di viaggio, la mia classe fatta di persone che hanno smesso per sempre di lamentarsi, di criticare e di giustificarsi, persone che hanno scelto come idea guida quella di essere “tutti uno”. Adesso grazie a loro ho una montagna di compagni di viaggio che mi supportano. Adesso, come in tutte le scuole, ci sono le vacanze. Arrivederci al prossimo anno!

    Lascia un commento →

Lascia un commento

Elimina commento

Photostream