• 100

    100

    Tempo fa, a chi mi chiedeva quali fossero i miei progetti o cosa pensassi riguardo allo studio e alla nostra attività in generale, io rispondevo sempre che, se volevano sapere qualcosa di me, avrebbero dovuto leggere il mio Blog. La penso ancora così. In questi giorni sto facendo un po’ di ordine e ho deciso di dividere tutto quello che ho scritto in categorie. Questa operazione mi ha obbligato a rivedere tutti gli articoli e mi sono reso conto che, quasi senza volerlo, ho raccontato molto di noi e di quello che penso riguardo al nostro lavoro, forse troppo.

    In realtà è una questione di coerenza, avevo detto che il blog sarebbe stato un diario; così doveva essere e così è stato. Tenere un diario non significa scrivere o esprimersi senza filtri, sapendo che nessuno a parte noi leggerà queste cose ma significa non impedire che le proprie idee o le proprie emozioni vengano a galla. In studio abbiamo deciso di non avere paura di mostrarci sempre per quello che siamo. Le persone che vengono da N.O.I., la maggior parte, apprezzano, altre vorrebbero un ambiente un po’ più asettico, meno emozionale, più rivolto alla parte tecnica del lavoro. Ma noi siamo innanzitutto una famiglia, e dietro a questa identità abbiamo costruito un progetto.

    Le conoscenze tecniche, che abbiamo imparato in anni di studio e applicazione, riescono a esprimersi solo attraverso il filtro di quello che siamo e di come viviamo. Spero che per chi ci ha letto e ci leggerà, nel Blog dello Studio Rossini Odontoiatri,  possa ritrovare proprio questo, il giusto mix di professionalità, condivisione e emozione.
    Oggi festeggiamo i 100 articoli e a me sembra sempre tantissimo, soprattutto quando mi ricordo che all’inizio pensavo di non avere nulla da dire e che sarei arrivato si e no a 20! Ma adesso mi rendo conto che sarebbe come se una persona pensasse di avere vissuto tutta la sua vita in 20 anni. Certo potrebbe avere fatto tante cose, tutte belle e interessanti ma non potrebbe avere sperimentato tutta la gamma delle sensazioni, delle emozioni e delle esperienze che una intera esistenza può offrire. Se Blog deve essere allora che sia almeno specchio esatto e puntuale della nostra attività: coerente, sincero, a volte ripetitivo, sempre in grado di cambiare per poter accompagnare la vita dello studio e perché no, anche un po’ la vita delle persone che lo frequentano.

    Grazie a tutti.

    Lascia un commento →

Lascia un commento

Elimina commento

Photostream